Recensioni

“L’amore di Greta per i pappagalli” di Denise Ciampi

Buongiorno Lettori, oggi vi parlo di una proposta di lettura ricevuta da Denise Ciampi, che ringrazio. Si tratta del suo libro “L’amore di Greta per i pappagalli” edito da Stampa Alternativa.

Questo libro non lo definirei un romanzo, ma un racconto lungo. Leggendolo vi ritroverete a vivere un frangente della vita di Greta, una ragazza rimasta sola e che, come i suoi pappagalli non ha mai avuto contatti veri con l’esterno.

Cresciuta insieme a una nonna incapace di dimostrarle affetto con slanci emotivi, Greta osserva il mondo da una finestra e voi attraverso i suoi pensieri.

La paura la tiene prigioniera e sarà per lei come la gabbia dei suoi pappagalli. Ma dentro il suo cuore, si fa strada il desiderio inconscio di evadere, di cercare la libertà. Una libertà che forse riuscirà a scoprire grazie all’aiuto di qualcuno.

Una storia molto introspettiva, ma priva dell’azione che tanto ricerco nei libri. Motivo per cui non sono riuscita a farmi coinvolgere totalmente. Tuttavia ho apprezzato il tema delicato e profondo toccato dall’autrice.

Molto spesso crediamo che siano gli altri a farci del male, e che il mondo sia un posto pericoloso. Questo è vero, il mondo può essere crudele e inospitale, ma capita sovente che, il nostro peggior nemico risieda proprio dentro di noi.

TRAMA:

Greta vive nella casa della nonna paterna cui fu affidata dopo la morte dei genitori, entrambi militanti nei movimenti degli anni Settanta, femminismo e lotta armata. Ormai sola, con rare occasioni di contatto con l’esterno, ha come unica compagnia i pappagalli avuti in dono dal padre. Influenzata anche dalle letture fatte, la fantasia di Greta si è nutrita di immagini che hanno generato un mondo chiuso – proprio come la gabbia dei suoi colorati uccelli – e attraversato da allucinazioni, nel quale conduce un’esistenza passiva condizionata da una severa religiosità, eredità della nonna. Poi la svolta, grazie a incontri che si intrecciano con la storia della sua famiglia. Greta potrà così aprirsi a una vita diversa, fatta di relazioni e di riscoperta della propria fisicità e sessualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *