Cinema

“GOTHIKA”

Buongiorno! Come ogni Mercoledì, le porte del CineBunker si aprono per chiacchierare insieme di un film che, a mio modesto parere, dovete assolutamente vedere!

Siamo in linea con il tema della settimana ovviamente, LA FOLLIA, perché Gothika vi porterà direttamente all’interno di un penitenziario femminile destinato a criminali con malattie mentali.

Gothika è un film di genere horror, thriller del 2003, diretto da Mathieu Kassovitz, con Halle Berry e Robert Downey Jr., distribuito da Columbia Tristar Film Italia.

Attualmente disponibile su Tim Vision

Un film emozionante carico di suspense. Un thriller con quel tocco di paranormale che non guasta, arricchito da un colpo di scena che darà all’intera storia un risvolto inaspettato.

La povera Miranda si risveglia all’interno di una delle celle in cui ha sempre visto le proprie pazienti. Di punto in bianco si ritrova dall’altra parte della barricata, quella in cui non puoi far altro che bruciare di rabbia. Sì, perché nessuno ti crederà mai.

“Come fai a fidarti di qualcuno che ti crede pazza?”

Le tematiche legate alla psicologia mi interessano da sempre, soprattutto il fenomeno della rimozione, ovvero di quel processo di difesa attraverso il quale chi ha commesso un crimine efferato o chi ha subito un forte shock, ne rimuove il ricordo.

Ecco, Miranda viene accusata proprio di questo, e per un attimo finisce col crederlo anche lei, ma… la verità è molto più complessa di così.

TRAMA:

La storia è ambientata nel reparto femminile di un penitenziario, dove lavora la criminologa Miranda Grey (Halle Berry) insieme al direttore e marito Douglas (Charles S. Dutton). Una sera, lungo il tragitto verso casa, Miranda rischia di investire una ragazza nel bel mezzo di una tempesta. Fortunatamente riesce a schivarla, ma prima che possa soccorrerla, la figura misteriosa prende improvvisamente fuoco.
Pochi giorni dopo la dottoressa si risveglia nell’istituto dove lavora, ma questa volta come paziente. Affidata alle cure del collega Pete (Robert Downey Jr.), scopre con orrore che suo marito è stato assassinato e che la principale indiziata è proprio lei. Confusa dai medicinali e senza alcun ricordo dei giorni precedenti, Miranda tenta disperatamente di ricostruire l’accaduto. L’unico volto amico è quello di Chloe (Penélope Cruz), una paziente che afferma di essere stata violentata più volte dalle guardie. La psichiatra si lega sempre di più a lei, soprattutto dopo aver scoperto che le sue affermazioni corrispondono al vero e non sono le mere accuse di una pazza. Ma nel frattempo la ragazza misteriosa, che si rivela essere il fantasma di Rachel (Kathleen Mackey), suicidatasi quattro anni prima, torna a farle visita. Il messaggio che porta è tanto inquietante quanto oscuro: “Not alone”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *