Cinema

“Io sono Leggenda”

Buon CineBunker Amici miei!

Dai, questo titolo era praticamente scontato visto il tema settimanale no?

E qui so già che la community si spaccherà in due. Chi ha letto il libro e detestato il film da una parte, mentre dall’altra ci sarà chi ha apprezzato il film fine a sé stesso, avendo o non avendo letto il libro.

Io, rientro nella seconda categoria, ovvero ho apprezzato il film, ma non ho letto il libro. Sarà per questo che il film mi è piaciuto?

Attualmente disponibile solo a noleggio

Io sono leggenda è un film di genere fantascienza, horror del 2007, diretto da Francis Lawrence, con Will Smith e Alice Braga. Distribuito da Warner Bros.

Non so, forse perché ho un debole per Will Smith o forse perché mi piacciono i film post-apocalittici, però devo dire che questa pellicola mi è piaciuta. In realtà non c’è molto da dire su questa storia che conoscono anche i muri. Se avessi letto anche il libro, cosa che farò il prima possibile, forse il mio parere sarebbe stato diverso, ma per ora è positivo.

Ma spendiamo due parole in merito a questo protagonista. Un uomo solo (non parlo del cane perché altrimenti ricomincio a piangere!), che giorno dopo giorno deve trovare la forza di opporsi a un mondo che è cambiato. Semplice sarebbe cedere, lasciarsi andare, farsi inghiottire da questa nuova “vita”, ma lui sceglie di lottare, e proprio per questo diviene Leggenda.

Una storia che ha molto da dare, sicuramente ancor di più in versione letteraria, che merita di essere proiettata sui vostri schermi.

TRAMA:

La vicenda è ambientata in una deserta e desolante New York del 2012, dove il brillante virologo militare Robert Neville (Will Smith) sta cercando di sviluppare un vaccino: nella città infatti si è diffusa una spaventosa epidemia, causata da un virus geneticamente modificato, che ha trasformato tutti gli essere umani in mutanti simili a vampiri.
Insieme al suo cane Samantha, Neville è rimasto l’unico sopravvissuto e vive cercando d’isolare il virus e trovare un antidoto. L’uomo esce di giorno, perché i mutanti non sopportano la luce e si nascondono dentro gli edifici abbandonati. Durante una di queste perlustrazioni, Robert riesce a intrappolare una delle donne infettate e a portarla nel suo laboratorio per testare il risultato del suo lavoro, ma la somministrazione del vaccino non sembra dare i risultati sperati.

E se anche voi, come me, volete recuperare il libro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *