Un nuovo inizio

Buongiorno Amici. Se avete già bazzicato nella sezione EVENTI del mio sito, allora sapete che ho l’abitudine di scrivere un breve articolo per “immortalare” delle giornate per me speciali.

Oggi è una di quelle.

Non solo perché esce il mio undicesimo romanzo (undicesimo? Ma davvero?), ma anche perché questo libro segna il mio ritorno definitivo al Self-Publishing.

Ho già avuto modo di spiegare le motivazioni che mi hanno spinto a prendere questa decisione (le trovate anche qui se volete), perciò non vi annoierò ulteriormente con il perché e il per come io sia tornata su questa strada. Ciò che desidero condividere con voi, è la gioia che ho provato leggendo i vostri messaggi ricchi di entusiasmo, affetto e sostegno.

Immaginare una storia, viverla mentre la si scrive e condividerla con i lettori, non è cosa semplice. E non mi riferisco al lavoro dietro e quinte legato alla pubblicazione, no. Parlo dell’emozione con cui vi dico “Ciao, questo è il mio nuovo romanzo” poche parole per annunciare al mondo l’esistenza di mesi, mesi, mesi di lavoro, sacrificio, turbe mentali, gioie e dolori.

Anche questa volta però, voi avete reso speciale questo momento.

Vi sento vicini e desiderosi di immergervi nel nuovo mondo che ho costruito per voi.

Ci tenevo che il mio ritorno al Self fosse speciale, ed è per questo che ho creato l’Edizione Speciale. In questi giorni non ho fatto altro che registrare i vostri ordini, decorare shopper bag, stampare lettere e chiudere buste con la ceralacca. E in ogni singolo pacchetto che spedirò, vi posso assicurare che ci sarà tanto del mio amore per ciò che faccio.

Cari Lettori, avete reso ancora più speciale questo momento della mia vita e spero di cuore che Syria e Greg sappiano ringraziarvi come si deve. Io, nel mio piccolo, vi ringrazio con tanta felicità nel cuore.