Benvenuta/o a questa seconda tappa del progetto CREDI IN TE.

L’accesso alle varie tappe lo troverai sempre alla fine di ogni pagina del corso, attraverso il menù dedicato, ma io ti consiglio di rileggere l’introduzione di tanto in tanto, questo perché lungo la stesura di un romanzo è sempre bene fermarsi un momento e ricordarci perché lo stiamo facendo. Adesso potrà sembrarti una cosa sciocca, ma più avanti ti ritroverai ad affrontare tempeste emotive che ti faranno dubitare di te, di ciò che fai, e ricordarti che lo fai per te stessa, per i tuoi sogni, sarà un salvagente!

Stai per scrivere il tuo primo romanzo?

Sei a buona parte della stesura e ti sei insabbiata?

Lo hai già scritto e non sai che fare?

A qualsiasi stadio tu sia, oggi ti darò un consiglio prezioso!

Come ti ho accennato nel video, io ho iniziato a scrivere partendo da zero. Non sapevo nulla di editoria, di libri, figuriamoci di come si scrive una storia. E proprio per questo motivo il mio primo romanzo “Harmattan” è molto acerbo. Chi mi ha seguito negli anni e non si è perso nemmeno una pubblicazione, ha assistito a una crescita, possibile solo grazie alla pratica e allo studio.

Quando andiamo in un posto nuovo ci sentiamo sempre un po’ insicuri e timorosi, ma più “viviamo” quel luogo più prendiamo confidenza. Questo porta a sentirsi più sicuri, e se noi ci sentiamo a nostro agio, ci muoviamo con più scioltezza. Infatti, quando ho scritto il mio secondo romanzo (il primo volume della “Trilogia del Peccato“) ho osato molto di più.

Quindi, se imparerai a conoscere come è strutturato un libro, saprai muoverti meglio al suo interno.

Ora ti consiglierò un paio di manuali che ti saranno davvero utili.

Il primo è “Story” di Robert McKee, edito da Omero. Questo libro, incentrato sulle sceneggiature, ti sarà utile perché ti fornirà le nozioni necessarie a scrivere una storia, ti aiuterà a stare alla larga dai cliché, ma soprattutto ti aiuterà a riconoscere la tua arte e, appunto, a prendere coscienza di ciò che fai. E poi diciamolo… Robert McKee non è l’ultimo arrivato. Se non lo conosci ti suggerisco di spulciare su Google 😉

Il secondo manuale che ti suggerisco è stata per me una lettura strepitosa, quindi te la consiglio vivamente. Si tratta de “L’arco di trasformazione del personaggio” di Dara Marks, edito da Dino Audino Editore (qui trovi anche la mia recensione). Con questo romanzo imparerai le basi, e non solo, per dare vita a personaggi TRIDIMENSIONALI, CREDIBILI e INTERESSANTI, e attraverso l’arco del personaggio, apprenderai anche quali sono le parti fondamentali di una storia e come strutturarla.

Mi raccomando, durante la lettura tieni a portata di mano un quaderno per gli appunti e fai degli schemini (alcuni sono già presenti nel libro), ma tu riportali nei tuoi appunti, in questo modo avrai sempre a disposizione i concetti più importanti per poterli spulciare quando vuoi!

Per oggi è tutto. Affrontare tutti gli argomenti di cui voglio parlarti in una volta sola sarebbe controproducente, nel senso che non capiresti nulla o peggio ti spaventeresti pensando a quanti aspetti importanti ci sono dietro la pubblicazione di un libro. Quindi pazienta e segui le tappe. La prossima volta vedremo insieme altri argomenti, ad esempio come si costruisce una trama, l’importanza della scaletta e anche della Deadline!

A presto!

Ricevi le ultime News

Iscriviti alla Newsletter mensile